loader image

L’ASSOCIAZIONE DUCATO DI MASSA

L’Associazione Ducato di Massa nasce nel 1994, dopo che dal 1990 il Comune di Massa realizza direttamente la rievocazione storica (con l’Assessore alla Cultura, Pier Paolo Santi il quale riscopre la manifestazione storica della Quintana Cybea (tenutasi per la prima volta a Massa, durante la giornata di cerimonie, avvenuta il 10 Giugno 1557, per la posa della prima pietra delle mura di Massa Nova, che Alberico Cybo Malaspina eresse intorno al Castello e intorno al nucleo abitativo di Bagnara). Nel 1990 e 1991 fervono i preparativi, coinvolgendo i 5 Borghi Storici e alcuni appassionati di rievocazioni storiche, per la realizzazione dei costumi, l’acquisto delle attrezzature e degli accessori per il corteggio. Nel 1991 viene corsa la prima rievocazione storica della Quintana Cybea all’interno di Villa Massoni, la quale si trova, al di fuori delle mura albericiane, sul retro del Castello Malaspina (La Villa venne edificata nel XVI secolo e successivamente acquistata dai duchi della città e adibita a eventi di rappresentanza, feste e cerimonie). Dal !992 al 1993 le due edizioni della Giostra della Quintana Cybea si tengono in Piazza degli Aranci (ricontestualizzandola nel luogo dove si era svolta la prima edizione, voluta da Alberico I° Cybo Malaspina, nel pomeriggio/sera del 10 Giugno 1557). Dal 1994 la Quintana Cybea, viene affidata al Gruppo dei promotori dell’idea rievocativa e ai rappresentanti dei 5 Borghi Storici e, da allora, viene svolta all’interno del Parco degli Ulivi fino al 2019. Nel 2020 è stata prevista l’edizione estiva, di nuovo in Piazza degli Aranci, ma la pandemia provocata dal Covid 19, con ogni probabilità, anche se al momento non è ancora deciso, costringerà al rinvio di questa edizione della Giostra, come sta avvenendo in tutta la Toscana e l’Italia.

 

Nel 1994 la realizzazione della manifestazione viene affidata all’Associazione Ducato di Massa (nata appositamente per tale scopo, d’intesa con il Comune di Massa).

 

L’idea del Dott. Pier Paolo Santi (fondatore della Quintana Cybea e Presidente dell’Associazione Ducato dal 1996 fino al Novembre 2011) e di tanti altri che con lui hanno contribuito a realizzare l’intuizione (Giovanni Marcuccetti, Pier Paolo Rustighi, Uccio Cusumano, Luciano Cosci, Emanuele Panconi, Carlo Evangelisti, Enrico Lorenzi: primo Presidente, per due anni, dell’Associazione “Ducato di Massa” -, e tanti altri) era molto ambiziosa.

  • L’associazione, con il dott. Santi ha operato per favorire la ricerca e l’approfondimento delle radici culturali del popolo massese, “capirne le trasformazioni, capire l’oggi e il futuro con gli occhi della storia”. Il dott. Santi amava ripetere: “Solo se c’è una consapevolezza del proprio passato può essere costruito un solido futuro”, e si chiedeva spesso: “da dove veniamo”, “cosa possiamo offrire” “dove vogliamo andare”? Santi e i probi pionieri dell’Associazione Ducato si sono adoperati nel ritagliare un ruolo alla memoria storica della nostra città e nell’affermare l’importanza della salvaguardia e valorizzazione delle tradizioni popolari, trasformandole da tradizioni culturali in patrimonio culturale immateriale, intangibile e vivente. Furono costruiti fronti comuni anche con iniziative che operano su analoghi, anche se differenti, settori. Tale percorso e i suoi risultati, hanno consentito di affrontare con successo le sfide lanciate ai massesi in questi oltre 30 anni; il dott. Santi amava dire: “basterà che i massesi rigenerino la propria identità, facendo un bagno nel passato, e nulla potrà più intimorire il percorso verso una ripresa economica e sociale, grazie a un riavvicinamento dell’uomo alla natura e alla propria identità per il raggiungimento di uno sviluppo sostenibile a livello locale, in grado di produrre grande attrattività verso visitatori e investitori”. Come dire: la storia: il nostro presente e il nostro futuro.
  • Il dott. Santi (cardiologo e pediatra, oltreché fine politico) è venuto a mancare il 12 Marzo 2012 e con lui si è spento un importante faro della cultura massese.
  • Dal Novembre 2011 al Luglio 2018 l’Associazione è stata presieduta da Luigi Badiali (già Assessore alle attività produttive della Regione Toscana).
  • Dal Luglio 2018 l’Associazione al Luglio 2021 è stata presieduta da Galeano Fruzzetti (già Assessore alla Cultura del Comune di Massa).
  • Dal Luglio 2021 l’Associazione è presieduta di nuovo da Luigi Badiali.

 

L’Associazione “Ducato di Massa®” dimostra un grande attaccamento e contribuisce, con grande impegno da parte dei soci, alla diffusione e valorizzazione della Storia della propria città e nonostante il periodo di forte crisi identitaria vuole trasmettere un segno di positività e ottimismo in controtendenza e contribuire a costruire e radicare un nuovo percorso identitario.

Multimedia

Related post