Le vie di fuga e la distanza dalle tribune e dal palco

adminLa Quintana Cybea0 Comments

Le vie di fuga saranno collegate alle tribune, al palco e allo sgambatoio per i cavalli e saranno rappresentate, evidenziando le rispettive distanze nell’apposita pianta cartografica, che descriverà tutti i percorsi e le vie di fuga e i metri di distanza dei cancelli tra il campo di gioco e lo sgambatoio dei cavalli e le tribune. Le vie di fuga, sufficientemente larghe, sono 6:

  • la via di fuga n. 1, conduce all’ingresso al campo (dove transiteranno i mezzi di soccorso e il corteggio con i cavalli); si tratta del cancello grande posto lato Carrara/lato mare del Parco degli Ulivi;
  • la via di fuga n. 2, già esistente, è lato Carrara/lato mare, con un cancello più piccolo adiacente al primo e posto a fianco, lato mare rispetto alla via di fuga precedente;
  • la via di fuga n. 3, si trova nel lato mare del Parco degli Ulivi ed è rappresentata dal cancello grande che collega il Parco allo sgambatoio dei Cani, il quale a sua volta ha un cancello di accesso pedonale che dà in piazza Donatori di Sangue (considerata la via di fuga n. 4);
  • la via di fuga n. 5 si trova lato monte del Parco degli Ulivi, tramite un cancello pedonale, e conduce in Via Alessandro Volta e nelle vicinanze della Chiesa di S. Pio X.
  • la via di fuga n. 6 è rappresentata dal cancello principale d’ingresso al Parco che si trova lato Carrara/lato monti del Parco; tale via di fuga rappresenta pure l’ingresso e l’uscita predisposto per i “diversamente abili”.

Le vie di fuga saranno ben segnalate, da corde e nastri colorati, e attaccati agli stessi saranno poste indicazioni su supporti cartacei, appositamente predisposti e inseriti in buste di plastica ben visibili, dal momento che la giostra si svolge di giorno.

Ciascuna via di fuga sarà presidiata da personale volontario dell’Associazione Ducato di Massa, da volontari dell’Associazione dei carabinieri in congedo, da volontari della Croce Rossa di Massa-Carrara, dai Volontari della VAB di Carrara, che presidieranno tutta l’area fino all’ingresso dello sgambatoio per i cavalli e presidieranno tutte le vie di fuga mantenendole costantemente libere. Gli stessi soggetti, sotto la regia di un tecnico abilitato, formeranno gli incaricati per il piano di emergenza convenuto unitamente ai VVFF.

Le transenne che delimiteranno l’anello esterno alla pista, vanno a formare una larga via di fuga per i cavalli, e da quell’anello fino a giungere all’ingresso dello sgambatoio dei cavalli, tutti i percorsi riservati ai cavalli saranno delimitati e protetti da transenne. Il totale delle transenne ha una lunghezza di 310 ml.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *