Caratteristiche tecniche della pista per la corsa dei cavalli

adminLa Quintana Cybea0 Comments

Il corridoio della pista per la corsa ha la forma di due rettilinei e due curve ed è largo quattro ml. (diventano cinque ml. per l’appoggio delle protezioni, interne ed esterne -rispetto al percorso di calpestio dei cavalli- con la posa di apposite presse di paglia sopra la pista, ai lati della pista medesima, per un ingombro di 0,50 cm + 0,50 cm), per cui la pista è larga 4 ml + 1 ml per le presse di paglia. L’altezza delle presse di paglia in curva diventa doppia. Le dimensioni complessive dell’ingombro diventano, in tal modo, di metri 21×49. Lungo la pista sono istallati, su apposite aste, anelli in metallo con diametro di misura decrescente (grande 12-cm, medio 9-cm, piccolo 7-cm) sui quali, per facilitarne la localizzazione, sono applicati cordini colorati. La pista è costruita riportando sul campo uno strato di 15 cm di spessore, di materiale idoneo, per la corsa dei cavalli (trattasi di grisina / brecciolino) di dimensioni compatibili al tipo di corsa: l’unico materiale, in grado, di dare consistenza alla pista ma garantire, allo stesso tempo, l’affondamento e la tenuta degli zoccoli dei cavalli senza pregiudicare l’incolumità degli stessi). Si tratterà di seguire le indicazioni della Commissione di Vigilanza comunale, all’interno della quale sarà invitato un rappresentante del MPAAF/FISE (Ministero delle politiche agricole, alimentazione e foreste/Federazione Italiana Sport Equestri) quale organismo preposto alle autorizzazioni e al controllo. Tale materiale sarà depositato direttamente a contatto del terreno, il quale sarà stato precedentemente lavorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *